¿Vuoi diventare un donatore?

La donazione di gameti (uova o spermatozoi) è un atto volontario e altruistico, ma la clinica offre una compensazione economica per i disagi fisici, di spostamento e/o per le spese di laboratorio derivanti dalla donazione .

Vuoi diventare un donatore?

Click en logotipo

Click en logotipo

Per ulteriori informazioni: contacto.fivir@fivir.es

chiamaci 96 110 54 54

¿FAQ più comuni?

¿Quante volte posso donare?

Come per il processo di donazione di ovociti, anche per il donatore maschile vige il limite di 6 bambini. Quando si raggiunge questo limite, tutti i campioni del donatore vengono distrutti.

Chiunque può essere donatore?

   No. Per partecipare al nostro programma di donazione, i donatori di ovociti e spermatozoi devono avere tra i 18 e i 35 anni. Vengono inoltre valutate la loro salute e la loro condizione psicologica e riproduttiva.

Se non vengo accettato come donatore, significa che non sono fertile?

   No. Il nostro processo di selezione dei donatori è molto scrupoloso e per questo non tutte le persone che desiderano donare vengono accettate. Questo comunque non vuol dire che ci sia un problema di fertilità.

La mia fertilità potrebbe essere compromessa diventando donatore?

  

No, ma con eccezioni motivate dalla legge:
“I bambini nati possono essere autorizzati da se stessi o dal proprio rappresentante legale a ottenere informazioni generali relative ai donatori che non includono la loro identità. I destinatari di gameti e pre-embrioni hanno lo stesso diritto. Solo in casi eccezionali e in circostanze straordinarie che comportano un pericolo certo per la vita o per la salute del bambino, oppure in caso di procedimento penale, è possibile che venga resa nota l’identità dei donatori, ammesso che ciò sia indispensabile per evitare il pericolo o per raggiungere l’obiettivo legale perseguito. La divulgazione del nome sarà di natura ristretta e in nessun caso comporterà la pubblicità dell’identità dei donatori.”

Una volta donati i miei gameti, posso revocarne la donazione?

    La donazione può essere revocata solo se il donatore ha bisogno dei gameti per se stesso, ammesso che alla data della revoca essi siano disponibili. La revoca sarà seguita dal rimborso da parte del donatore di tutte le spese sostenute dal centro ricevente”.

Art.5.2 Ley de reproducción asistida 2006

Sette pazienti su dieci nel nostro centro raggiungonouna gravidanza al primo tentativo

Realizza il tuo sogno

Trattamenti personalizzati

CONTATTO