Screening prenatale non invasivo

Permette l’individuazione di trisomie nel feto attraverso il DNA fetale contenuto nel sangue materno.

DI COSA SI TRATTA?

Lo screening prenatale non invasivo (NICC) è una tecnica che consente di individuare trisomie nel feto utilizzando il DNA fetale contenuto nel sangue materno attraverso un semplice esame del sangue della madre. Le trisomie possono essere individuate nel feto per i cromosomi 13, 18, 21, X e Y. Il DNA libero di origine fetale viene isolato e si studiano questi cromosomi attraverso tecniche bioinformatiche di ultima generazione.
Grazie a queste tecniche, malattie fetali come la Sindrome di Down possono essere individuate precocemente e in modo sicuro per la madre. Può essere effettuato anche per gravidanze gemellari e in gestazioni derivate dalla donazione di uova. Viene rivelato anche il sesso del feto.
Questa analisi può essere svolta dalla decima settimana di gestazione e si ottengono i risultati in circa 15 giorni.

f-cribado-prenatal

Sette pazienti su dieci nel nostro centro raggiungonouna gravidanza al primo tentativo

Realizza il tuo sogno

Trattamenti personalizzati

CONTATTO